FAQ

Le domande alla Wedding Planner

Aiuto le coppie a vivere il giorno delle nozze senza pensieri e liberi dalle incombenze meno piacevoli. Dopo aver capito esattamente i loro gusti e desideri mi attivo prendendomi cura in prima persona di tutti gli aspetti dell’organizzazione, dalla parte contabile e gestionale, alla logistica e regia dell’evento in maniera scrupolosa e perfettamente in linea con lo stile e le esigenze degli sposi.

Non esiste una tempistica stabilita ma certamente contattandomi da 12 a 6 mesi prima avremo il tempo di lavorare sul progetto senza alcuna fretta, in particolar modo se la coppia ha già deciso con esattezza quali saranno i luoghi che ospiteranno l’evento (per una questione di disponibilità date).

La mia sede si trova in provincia di Latina ma lavoro in tutta Italia.

Assolutamente no, la mia è una figura di supporto che ha il compito di cogliere l’essenza degli sposi attraverso il racconto di come immaginano il loro matrimonio e tradurre il tutto in qualcosa di unico che li rappresenti completamente. Per questo motivo non potrei mai sostituirmi a loro.

Non esiste mai una certezza, ma partendo dal presupposto che ogni progetto nasce e viene sviluppato sul gusto degli sposi, se ben eseguito in genere non si discosterà mai troppo dalla loro idea. Ad ogni modo, propongo sempre delle opzioni alternative che non saranno mai definitive senza la loro approvazione.

Redigere un listino dei servizi sarebbe impossibile non conoscendo cosa richiederà in termini di risorse ogni specifico evento, ecco perché il colloquio preliminare è determinante al fine dell’elaborazione di un preventivo. Bisogna però tener presente che un professionista, sapendo bene come muoversi in determinati ambiti è in grado di ottenere una scontistica dai fornitori che a conti fatti spesso va a compensare in gran parte il suo onorario.

Chi sceglie di non essere remunerato è evidentemente legato ad una determinata rosa di fornitori che gli riconosce una fee sull’intermediazione, dunque guadagna in un'altra forma. Questo però non permette alcun margine di negoziazione oltre a rappresentare un vincolo sulla scelta del fornitore più adatto, a tutto svantaggio dei clienti. Per quanto mi riguarda, ho scelto di lavorare nel pieno interesse e a tutela delle coppie che mi scelgono per realizzare il loro sogno, con la massima trasparenza, quindi va da sé che debbano essere loro a provvedere al pagamento del mio onorario.

Sicuramente sì e a tale scopo prevedremo un briefing conoscitivo con i suddetti fornitori al fine di esaminare la loro offerta e creare l’armonia giusta per collaborare al progetto.

Organizzare un matrimonio non è poi così facile come sembra e dunque anche le spose più audaci spesso si trovano ahimè a fare i conti con l’inesperienza. La mia consulenza è indirizzata anche alla risoluzione di quei problemini che possono presentarsi in corso d’opera, percepiti dagli sposi come insormontabili solo perché filtrati dall’ansia da preparativi.

L’ottimizzazione di un budget è una delle basi del mio lavoro, contattami e parliamone. Scoprirai che avvalersi di un professionista non è più un lusso per pochi ma una necessità accessibile.

Posso effettuare un controllo consuntivo sul tuo operato e fornirti anche servizi parziali, come ad esempio il coordinamento del giorno del matrimonio, utilissimo per avere la certezza che tutto si svolga secondo i tuoi piani perché ci sarà una persona che se ne occuperà fronteggiando qualsiasi imprevisto.

Certo che sì. I miei servizi non si limitano ai soli eventi privati (matrimoni, cerimonie familiari, feste, anniversari) ma abbracciano anche quelli business & corporate dedicati appunto alle aziende.