Abito Sposo – 15 consigli mirati per acquistare il vestito perfetto.

Fermo restando che un vestito sartoriale sarebbe fortemente consigliato, non solo in occasione del proprio matrimonio, ma per ogni circostanza, è pur vero che sono in molti a ricorrere al pronto moda, convinti sia più economico e sbrigativo. Sull’economicità esprimerei i miei dubbi, perché esistono delle griffes maschili di ottima qualità e dunque non certo a buon mercato; sul fatto che sia più rapido, forse, ma non è detto. 

Ad ogni modo, a prescindere dal costo e dalla fattura in sé, il punto è un altro e cioè come capire se un abito elegante vi calza a pennello o vi fa sembrare degli “scappati di casa”.

Ho riassunto si seguito qualche consiglio per scegliere l’abito perfetto:

LA GIACCA

1)  La spalla: la cucitura deve stare esattamente sul limite della spalla, e deve consentire alla manica di scendere perfettamente dritta.

2)  La manica: deve lasciare intravvedere mezzo centimetro di polsino della camicia a braccio disteso, e circa 1,5 cm a braccio piegato.

3)  L'abbottonatura :  deve essere comoda anche quando si sta seduti, senza formare antiestetiche pieghe a X tipiche delle linee troppo aderenti.

4)  I revers: devono essere ben appiattiti, non devono mai incurvarsi sul petto anche muovendo le braccia.

5)  Il bavero: deve aderire perfettamente alla camicia.

6)  Lunghezza: deve coprire il cavallo dei pantaloni.

I PANTALONI

1)  Il cavallo: non deve stringere, né fare pieghe o borse.

2)  La larghezza: non deve mai stringere o allargarsi troppo all’altezza (cruciale) del polpaccio, ed essere sufficientemente largo da non “impigliarsi” sui calzini durante i movimenti, permettendo al pantalone di ricadere facilmente sulla scarpa.

3)  L’orlo perfetto: guardandolo dalla parte frontale, deve sfiorare appena il collo delle scarpe (considerando la classica stringata) senza piegarsi. Ovviamente per una cerimonia orlo liscio, senza risvolto.

IL GILET

Premessa: la camicia sarà opportunamente infilata nei pantaloni.

1)  Vestibilità: dovrà adattarsi perfettamente alla linea del corpo.

2)  Le spalle: piatte e ben stese appena sotto le punte del colletto della camicia.

3)  Scollo: più stretto di quello della giacca, per far sì che il gilet sia visibile.

4)   Lunghezza: deve coprire la vita all’altezza della cintura, nella parte frontale, i lati e la parte posteriore potranno essere più corti.

5)   Abbottonatura: se doppio petto, tutto abbottonato, in caso contrario, ultimo bottone in basso aperto.

Ora sarete perfettamente in grado di riconoscere se l’abito che state provando è perfetto per le vostre misure e la vostra corporatura. 

Per maggiori info, scrivetemi! Sarà un piacere darvi il mio supporto e… auguri sinceri per il vostro grande giorno!


Condividi questo articolo:        

Commenti (00)

Scrivi un commento