06 / 28 / 2019

Vuoi sfruttare al massimo il tempo del tuo wedding planner? 8 consigli per una buona ottimizzazione del servizio di pianificazione.

Se hai preso la saggia decisione di avvalerti di un professionista dell’organizzazione eventi significa che ti piacciono le cose fatte bene e non ami il rischio fine a sé stesso. Ottimo! Questo articolo ti sarà molto utile per interagire nel modo giusto con il tuo wedding planner:

 1) Prova a raccontargli cosa immagini per il grande giorno: so che è difficile perché ci sono coppie che non sanno davvero quello che vogliono, ma avere almeno una vaga idea di quale debba essere la direzione verso la quale muoversi, è fondamentale per dare modo al professionista di interpretare e sviluppare la tua idea di base.

2) Non interferire con i fornitori: il wedding planner è il punto di riferimento dell’evento. Una volta definito ed approvato il progetto e la rosa dei fornitori che lavoreranno al matrimonio, sarà lui a gestirli in tutti gli aspetti della pianificazione e dunque per eventuali richieste o modifiche sarebbe il caso di coinvolgerlo, semplicemente perché in questo modo ne sarà al corrente e si eviteranno inutili fraintendimenti.

3) Fidati della sua esperienza: se lo hai scelto tra tanti è perché si è creato un rapporto di fiducia. Quest’ultima è la linfa vitale per un ottimo lavoro di sinergia finalizzato al raggiungimento di un risultato oltre le aspettative.

4) Sii puntuale: nel pianificare i vari appuntamenti, è importante essere certi di poterli rispettare alla lettera. Questo è un aspetto cruciale perché durante la stagione dei matrimoni, i professionisti del wedding sono tutti talmente impegnati che potrebbe risultare difficile riprogrammare gli incontri.

5) Usa Pinterest con parsimonia: sicuramente è un social in grado di rendere l’idea in maniera immediata e ci sta’ per prendere spunto, ma se ti rivolgi ad un wedding planner e designer, sappi che una parte del suo lavoro è proprio quella di realizzare per te un matrimonio unico,  su misura e con idee originali, e questo non potrebbe mai includere un copia e incolla di quanto reperito su Pinterest perché un professionista che si rispetti non replica il lavoro di un altro, ci mette del suo sempre!

6) Rispettalo: sottoscrivere un contratto con un wedding planner non ti autorizza ad averlo a disposizione h24. Come tutti i professionisti di solito effettua orari di ufficio nei giorni in cui non ha eventi, ma per quanto possibile, farà di tutto per adattarsi ai tuoi orari perché sa di lavorare in un campo che necessita di grande flessibilità. Altro aspetto importante, sa cosa fare e quando farlo, dunque non c’è motivo di preoccuparsi!

7) Chiarisciti le idee: il wedding planner non decide per te, interpreta la tua idea di base e ti sottopone delle proposte armoniche e sensate.  Spetterà a te fare una scelta concreta e ferma in maniera tempestiva per dare il via alla linea temporale nella quale tutte le attività stabilite dovranno essere eseguite in un certo modo. In questa fase l’indecisione sarebbe un handicap perché eventuali cambiamenti in corso d’opera, potrebbero avere un effetto domino che intralcerebbe tutto il lavoro del pianificatore che dovrebbe ogni volta ricominciare.

8) Infine sappi che: se hai scelto di farti seguire da un professionista dell’organizzazione, probabilmente non hai tempo da perdere in giri a vuoto, conosci i tuoi limiti in fatto di competenze nel settore wedding, vuoi goderti i preparativi e ricordarli per non esserti stressata affatto, vuoi essere certa che tutto procederà senza intoppi, vuoi essere sicura che nel giorno delle tue nozze ci sarà una squadra pronta a supervisionare e controllare che tutto si svolga come previsto, vuoi permettere a tutti gli invitati di godersi la festa senza incombenze di sorta, vuoi vivere un’esperienza unica  e senza pensieri in completo relax ma soprattutto hai scelto di farti tutelare da chi ti affiancherà nel tuo esclusivo interesse nelle trattative con i fornitori, nella contrattualistica, nella logistica, nello styling, nella regia e in tutti gli aspetti relativi all’ottimizzazione del budget, e aggiungo, “Complimenti per la scelta intelligente”!

Se hai fissato la data e non sai bene da dove iniziare, scrivimi e daremo un senso al tuo matrimonio perfetto! info@ritadellomo.it

Condividi questo articolo:        

Comments (00)

Post a comment